Una vocazione unica

Il terroir rappresenta un elemento molto importante per un vino. Si può definire come tutte quelle caratteristiche che danno alla zona connotati ben definiti, non si tratta di semplice composizione chimica del terreno. Si parla di temperature medie durante l’anno, dell’umidità di un luogo, delle escursioni termiche tra la notte e il giorno soprattutto durante l’estate in fase di maturazione, dettagli che differenziano una zona da un’altra.

Il nostro vino ha origine nelle campagne di San Miniato dove il clima è caratterizzato da forti escursioni termiche, dettaglio che permette alla zona di essere particolarmente adatta alla viticoltura, rendendo la maturazione delle nostre uve lenta e costante, con un elegante risultato finale. A completare il quadro climatico di San Miniato (quello ideale) ci sono le non troppo abbondanti piogge e la ventilazione costante.

Le colline sulle quali si sviluppano i vigneti di Agrisole sono esposte a sud e sud-ovest e sono caratterizzate da un suolo molto disomogeneo e profondo. La prevalenza di argilla con sfumature variabili di tufo e sabbia rende questi suoli molto ricchi di acqua, evitando stress idrici anche nelle annate più difficili. Tutto questo, unito a una forte presenza di fossili marini, dà origine a vini molto minerali e sapidi. Sono esattamente questi dettagli che costituiscono il terroir, ciò che dona carattere a un vino e ne racconta la sua storia, fatta di abitudini e usi, gusti e sapori, sfumature e suggestioni. Perché un vino non potrà mai non parlare di sé e del territorio in cui è nato e in cui si è sviluppato con il passare inesorabile degli anni.

I vini che produciamo ad Agrisole sono proprio questo, armoniose narrazioni della vita di una zona dedita alla viticoltura da secoli, fora sarebbe più veritiero dire da sempre, una zona che senza questo connubio non sarebbe la stessa, nonostante il suo indiscutibile fascino.